Proprio sotto la fortezza, lungo la strada che permette di girare intorno al paese, si trova un conosciutissimo sito di arrampicata, dedicato a Gianmario Camillini scomparso in un incidente durante un'esercitazione con l'elicottero il 13 novembre 1989. Attualmente si contano più di 80 vie anche grazie all'apporto del nuovissimo settore (la piazzetta delle streghe, ex terrazza) realizzato da Gianluca Di Benedetto nella fascia superiore della parete. I settori principali sono 2, la parete sopra la strada e la fascia rocciosa proprio al di sopra di essa. Entrambi sono attrezzati con fix e catene. L'esposizione della parete principale è a ovest mentre la parte alta è a nord-ovest. Il periodo migliore per arrampicare sono le mezze stagioni: primavera e autunno. Il sito fu individuato come possibile palestra per le arrampicate intorno agli anni settanta e da allora è stato frequentato da alpinisti in prevalenza teramani ed ascolani. Inizialmente la scalata si spingeva fino alle mura perimetrali della fortezza, con un paio di tiri di corda in stile alpinistico. Negli anni ottanta, ad opera di speleologi teramani del GGTe (Gruppo Grotte Teramo), fu iniziata la tracciatura di vie con tecniche più moderne, con la chiodatura dei primi monotiri, evitando di raggiungere la parte superiore della falesia che non garantiva la totale stabilità di alcune parti rocciose. Soltanto nei primi anni novanta, in ricordo di Gianmario Camillini che amava quell'arrampicata, il fratello gemello Gianluigi procedette a una bonifica della falesia con una sistematica tracciatura e chiodatura di nuovi itinerari di diverse difficoltà. Intorno al 1995, altri esperti alpinisti di punta teramani, rivalutato il posto, molto "caldo" in inverno e con vie nuove a pochi km dalla loro città, decisero di sfruttare
anche nuovi tracciati, alzando il livello delle difficoltà.
Successivamente il GGTe decise di dedicare la palestra a Gianmario Camillini e vi pose la targa commemorativa.

TIPO DI ROCCIA: Travertino
ESPOSIZIONE: Ovest e Nord
ALTEZZA: 560 m (slm)
ALTEZZA DELLE VIE: da 10 a 25 m
FREQUENTAZIONE: normale
PERIODO CONSIGLIATO: Autunno, Inverno e Primavera
CHIODATURA: quasi esclusivamente fix
PROVINCIA: Teramo
NUMERO VIE: 73  ELENCO DELLE VIE

Maggiori informazioni:

La montagna a portata di click

Associazione Sportiva Mondi Verticali

 

 

Tutti i diritti sono riservati.